.
Annunci online

 
Tony_ 
nata voce sulitaria
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
 

Add to Technorati Favorites
  cerca


 

Diario | Poesia & Letteratura | Storia,Leggende,Religione & Culto | Web & Intrattenimento | Scienza, Medicina & Salute | Arte, Moda & Fotografia | Animali, Esseri viventi & Co. | Scienza,Fantascienza & Mistero | Articoli Prodotti & Pubblicità | Cinema, Tv, Musica & Spettacolo | Cucina, Alimenti & Bibite | Notizie & Politica | SPORT | Computer & Internet | Non tutti sanno che.... | Viaggi,Vacanze & Luoghi | GIOCHI |
 
Diario
1visite.

17 marzo 2008

GIORNO POLARE

 
Primavera Nel Mondo 
 
 
E' voce comune che "non esistono più le mezze stagioni".
Ma, alla stragande maggioranza delle persone non interessa nemmeno più se tra qualche giorno entrerà la primavera o, più in generale, in che stagione ci troviamo!
Ma non è così per gli abitanti di Longyearbyen, per esempio.
Qui aspettano la primavera con ansia e venerazione e fanno perfino dei 'sit-in' per cogliere il primo raggio di sole.
Dopo molti mesi di buio (Notte Polare), a Marzo è tempo di celebrare il ritorno del Sole (Longyearbyen Sun Festival)
La 'primavera boreale' che prende il posto dell'omonimo inverno.
 
Infatti, con l' Equinozio di Primavera (21 marzo):
» Inizia la primavera nell'emisfero boreale e l'autunno in quello australe.
» Al polo Sud inizia la notte polare, mentre al polo Nord il giorno polare.
» La durata del giorno e quella della notte sono uguali.
» Il Sole sorge e tramonta rispettivamente ad Est e ad Ovest, e passa per l'equatore celeste (punto d'Ariete).
 
Longyearbyen è l'insediamento più popoloso delle isole Svalbard con circa 1.600 abitanti (isole del Mare Glaciale Artico che, posizionate tra i 74° e gli 81° Nord, e tra i 10° e i 34° Est, rappresentano la parte più settentrionale della Norvegia).
Ma il discorso di questo post può valere per un qualunque altro centro abitato situato vicino al polo nord. 
 
La 'Notte Polare' è un fenomeno astronomico che si verifica durante l'inverno a latitudini elevate, ovvero, sopra il 'Circolo polare artico' e sotto il 'Circolo polare antartico', perché a causa dell'inclinazione dell'asse terrestre il sole non sale mai sopra l'orizzonte e quindi è 'notte'  (notte bianca) per tutto l'arco della giornata e per molto tempo all'anno. Il fenomeno opposto (che il sole non scende mai sotto l'orizzonte), che si verifica invece d'estate, è il cosiddetto 'Sole di Mezzanotte' (durante il solstizio estivo) e la durata di questo fenomeno dipende dalla latitudine: a 70° il sole non tramonta per 17 giorni consecutivi, a 80° per 71 giorni, ai poli (90°) per metà dell'anno. Al contrario, allontanandosi dai poli geografici, il tempo in cui il sole rimane sotto l'orizzonte varia dalle 20 ore ai 179 giorni. Precisiamo che non è sempre notte nel vero senso della parola (buio totale), ma vi è illuminazione dovuta alla rifrazione della luce e sebbene non c'è un tramonto, si ha un crepuscolo molto lungo.
(La notte bianca è diventata, per esempio, un simbolo della città di San Pietroburgo, in Russia dove dura un mese (dall'11 giugno all'11 luglio).
 
 
Ma ora godiamoci alcune immagini di Longyearbyen:
 
 
Durante il Crepuscolo  
 
 
 
E' mezzogiorno  
 
 
 
Longyearbyen Sun Festival
 
 
 
Il sole è arrivato!
 
 
 
Sole di mezzamotte
 
 
Alcuni video da Youtube:
 
 


          
   
 
 
Buona Primavera a tutti!
 
 
 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Giono Polare Primavera Longyearbyen

permalink | inviato da feel il 17/3/2008 alle 19:2 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
febbraio        aprile